Scoperte culinarie, ricette, viaggi e di tutto un po'

Scoperte culinarie, ricette, viaggi e di tutto un po'

Pane azzimo con hummus veloce e carciofi

Pane azzimo con hummus veloce e carciofi

Adoro l’hummus, lo mangerei come fosse Nutella, a cucchiaiate davanti la tv! Per me però deve essere semplice e facile farlo, quindi uso i ceci in scatola cotti al vapore, così posso prepararlo senza dover aspettare i tempi di ammollo dei legumi!

Anche il pane azzimo è una ricetta furba e veloce, una leggera e facile alternativa alle piadine! Con pochissimi ingredienti si ha un pasto completo e sapete quanto io ami i piatti unici!

Ho imparato la ricetta del pane azzimo al corso “Cuochi si diventa” di Eataly, quindi il procedimento sottostante è preso dal quaderno del corso, lo dico per onestà intellettuale, cosa a cui tengo moltissimo.

Iniziamo?

Ingredienti

Pane Azzimo

  • 125 gr. di semola di grano duro
  • 75 gr. di acqua
  • 5 gr. di sale

Hummus

  • 1 barattolo di ceci cotti al vapore
  • il succo di un limone
  • 3 cucchiai di crema di sesamo (salsa tahina)
  • aglio in polvere qb (opzionale)
  • un cucchiaio abbondante di olio
  • acqua per diluire
  • sale qb

Per il topping

  • 2 carciofi
  • 1 spicchio di aglio
  • prezzemolo qb
  • paprika (dolce o affumicata)

Procedimento

Per prima cosa puliamo i carciofi togliendo le foglie più dure e eliminiamo la barba interna aiutandoci con uno scavino. Tagliamo i carciofi a fettine sottili e mettiamoli in ammollo in acqua e limone per almeno 30 minuti (questo procedimento non li farà scurire e donerà più sapore ai carciofi).

Intanto prepariamo l’hummus. In un contenitore alto versiamo tutti gli ingredienti (ceci, acqua, olio, limone, tahina, sale e aglio) e con un mixer ad immersione frulliamo a velocità media fino ad ottenere una crema vellutata e non troppo liquida. Potete a vostro gusto aggiungere più aglio o più limone o più tahina, io ad esempio abbondo sempre con il limone e uso l’aglio in polvere perché lo trovo più facile da dosare!

Tip: per aumentare la cremosità della salsa, basterà aggiungere un po’ di acqua.

Riponiamo l’hummus in frigo (si\ conserva per 3/4 giorni!) e occupiamoci del pane.

Creiamo una fontanella con la farina, aggiungiamo sale e acqua al centro e iniziamo ad impastare fino ad ottenere un composto compatto e liscio. Facciamo riposare l’impasto per una decina di minuti, affinché gli ingredienti si conoscano per bene (questa era una frase che diceva sempre lo chef del corso di cucina base che ho seguito qualche anno fa!!).

Adesso dividiamo l’impasto in palline uguali e stendiamole con un matterello in modo da creare delle pizze tonde e sottili.

Scaldiamo una padella antiaderente a fuoco medio e, una volta ben calda, posizioniamo un pane alla volta. Dopo qualche minuto giriamo l’impasto e aspettiamo ancora un altro minutino, poi giriamolo di nuovo. Si gonfierà come una bolla e dovremo stare molto attenti a non bruciarlo!

Ora togliamo il pane dal fuoco e teniamolo al cado coprendolo con un telo per far sì che non si indurisca. Eseguiamo lo stesso procedimento con il resto dell’impasto.

Adesso torniamo ai carciofi. In una pentola aggiungiamo lo spicchio d’aglio e un filo d’olio, facciamo rosolare leggermente, aggiungiamo i carciofi scolati dall’acqua e facciamoli rosolare, poi aggiungiamo mezzo bicchiere di acqua, abbassiamo la fiamma e lasciamo cuocere a coperchio chiuso.

Stiamo attenti che l’acqua non evapori del tutto fino a cottura ultimata, in tal cado aggiungerne sempre un pochino.

Quando i carciofi saranno morbidi e l’acqua sarà evaporata, aggiungiamo un filo d’olio, prezzemolo, un pizzico di sale e saltiamoli velocemente a fiamma alta.

Ora è il momento di mangiare! Spalmiamo sul pane azzimo uno o due cucchiaio di hummus, disponiamo sopra qualche pezzetto di carciofo e una spolverata di paprika! Buon appetito!

Anche Emma apprezza!!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.