/head>

Scoperte culinarie, ricette, viaggi e di tutto un po'

Crostatine con crema chantilly e fragoline di bosco

Crostatine con crema chantilly e fragoline di bosco

Sono stata tante volte a Nemi, un piccolo borgo dei Castelli Romani vista lago. Il mio posto del cuore dove vado quando voglio alleggerirmi o scrollarmi di dosso il peso della vita frenetica di una città come Roma, che seppur meravigliosa, ti fagocita nel suo turbine tempestoso di caos e ritmi da far girare la testa.

Nemi è una piccola bomboniera che si specchia su un lago che porta il suo nome, dove la vita sembra umana, le persone sorridono, sempre, e sembrano amare tutto quello che fanno.

Leggenda narra che lì Venere versò le sue lacrime per la morte di Adone, queste lacrime furono trasformate in cuori rossi, le odierne fragoline di bosco che sono diventate simbolo di Nemi.

Ogni anno in questo magico borgo si festeggia infatti la Sagra delle Fragole, frutto utilizzato tutto l’anno in tantissime ricette! Risotti, liquori, birre e dolci, tra cui queste bellissime tartellette con crema chantilly, che ho voluto riproporre in casa, per godere del loro sapore avvolgente che sa di pace e tranquillità.

Volete provare con me? Iniziamo!

Ingredienti

Per la pasta frolla (4 stampi per crostatine dal diametro di 10cm )

  • 250 gr di farina 00
  • 125 gr di burro
  • 125 gr di zucchero
  • 1 uovo

Per la crema chantilly

  • 1 uovo intero
  • 1/2 litro di latte
  • 2 cucchiai di farina 00
  • 3 cucchiai di zucchero
  • scorza di limone (senza la parte bianca)
  • 80 cl di panna
  • 1 cucchiaio di zucchero a velo

Per decorare

  • 1 confezione di fragoline di bosco
  • zucchero a velo

Preparazione

Iniziamo dalla frolla. Lavoriamo con le mani in una ciotola (potete utilizzare anche un robot da cucina) la farina con il burro, fino ad ottenere un composto sabbioso. Aggiungiamo poi l’uovo e lo zucchero, amalgamando bene, ma stando attenti a non scaldare troppo l’impasto. Una volta ottenuto un composto solido e omogeneo, appiattiamo la frolla con le mani in modo da creare un panetto rettangolare alto un paio di centimetri che avvolgeremo con della pellicola trasparente e faremo riposare in frigo almeno per 40 minuti.

Adesso occupiamoci della crema. In un pentolino rompiamo l’uovo intero, aggiungiamo lo zucchero e sbattiamo energicamente fino a creare un composto spumoso, aggiungiamo la farina setacciata e mescoliamo fino a raggiungere una pasta densa. Poco alla volta aggiungiamo il latte, prima un solo cucchiaio per ammorbidire il composto e poi un goccio alla volta, sbattendo con una frusta per non creare grumi. Una volta aggiunto tutto il latte spostiamo il pentolino sul fuoco a fiamma medio-bassa, aggiungiamo la scorza di limone e cuociamo continuando a girare la crema con un cucchiaio di legno finché non inizia ad addensarsi. (TIP: considerando che raffreddandosi diventerà più solida, non facciamola addensare troppo!)

Trasferiamo la crema in una ciotola, ricopriamola con della pellicola trasparente, che dovrà essere appoggiata direttamente sulla crema, e lasciamo freddare.

Occupiamoci delle nostre crostatine.

Togliamo la pasta frolla dal frigo e su di una spianatoia infarinata iniziamo a stenderla con il matterello. Giriamola e infariniamo di nuovo sia base che superficie affinché non si attacchi e continuiamo a stenderla fin tanto che raggiunga le dimensioni per creare 4 cerchi da inserire negli appositi stampini. Dovrà essere più o meno di 3/4 mm di spessore.

Per formare le nostre crostatine, aiutiamoci con uno degli stampi in cui andremo a cuocerle per ritagliare la frolla. Creiamo quindi i nostri cerchi di pasta che posizioneremo negli stampi fino a ricoprirli anche sui bordi. Bucherelliamo la base delle crostatine con una forchetta, dopo di che tagliamo dei cerchi di carta forno da posizionare sulla superficie delle crostatine e ricopriamo di ceci oppure di palline di ceramica per dolci (in foto). Questi “pesi” serviranno a non far gonfiare la frolla in cottura.

Forno a 180 gradi, ventilato, 25/30 minuti, controlliamo la doratura, se sembrano ancora pallide proseguire la cottura per altri 5 minuti. Una volta sfornate lasciamole raffreddare e mettiamo da parte.

Montiamo la panna con lo zucchero a velo in un recipiente con una frusta elettrica. Togliamo la pellicola trasparente dalla superficie della crema, vedremo attaccato alla pellicola tutto lo strato superficiale e solido della crema che non ci serve. Aggiungiamo la panna montata nella ciotola con la crema mescolando dall’alto verso il basso, molto lentamente per non far smontare il composto. Lasciamo riposare in frigo.

Quando le crostatine saranno a temperatura ambiente, liberiamole dai ceci/palline di ceramica e dalla carta forno e, aiutandoci con un cucchiaio, riempiamole di crema.

Decoriamo con le fragoline di bosco e cospargiamo con lo zucchero a velo.

Si conservano in frigo per 2 giorni!

Sono buonissime e bellissime, non trovate?

Condividete con i vostri amici su:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Instagram