Scoperte culinarie, ricette, viaggi e di tutto un po'

Faraona al forno con patate

Faraona al forno con patate

Un secondo di carne gustoso e accompagnato da patate croccanti fuori, morbide dentro e super saporite! La mia cena ideale, quella che sogno di trovare dopo una giornata di lavoro o che mi concedo quando sono a casa, bevendo del buon vino in compagnia dei miei due pelosetti!

Non è un ricetta complicata anzi, inoltre si prepara tutta insieme nella stessa pentola, prima sui fornelli e poi in forno.

Quindi tutti all’opera!

Iniziamo!

Ingredienti

  • mezza faraona (400 gr circa)
  • 3 patate a pasta gialla
  • poco meno di mezzo bicchiere di vino bianco
  • 1 spicchio d’aglio
  • timo
  • rosmarino
  • sale e pepe q.b.
  • olio evo q.b.
Preparazione

Sbucciamo le patate e tagliamole a spicchi abbastanza uguali fra loro. Immergiamo gli spicchi in un ciotola con acqua affinché rilascino un po’ di amido.

Puliamo la faraona da eventuali piume rimaste e interiora. Sbucciamo lo spicchio di aglio, tagliamolo a metà e eliminiamo l’anima centrale. In una padella che può andare sia sul fuoco che in forno, quindi senza parti in plastica, aggiungiamo un filo d’olio e lo spicchio d’aglio e facciamo rosolare a fiamma medio alta la faraona da entrambi i lati. Una volta ben rosolata, spostiamo la faraona in un piatto, aggiungiamo sale e pepe a piacere e teniamo da parte.

Scoliamo dalla padella l’olio e il grasso, versiamo un filo di olio e aggiungiamo le patate scolate e asciugate con un panno. Aggiungiamo un pizzico di sale e pepe, lasciamole rosolare per qualche minuto e poi sfumiamo con metà del vino bianco. Una volta sfumato del tutto, aggiungiamo la faraona, lasciandola con la pelle verso l’alto e aggiungiamo timo e rosmarino a piacere. Versiamo il vino rimasto e inforniamo a 180 gradi a forno ventilato (190° forno statico) per 30 minuti. Passato questo tempo controlliamo le patate e la faraona e nel caso non fossero ancora del tutto cotte prolunghiamo la cottura per altri 10 minuti. Per avere ancora più croccantezza utilizziamo il grill a fine cottura per pochi minuti.

Piatto pronto, spero vi piaccia!

Condividete con i vostri amici su:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Instagram