Scoperte culinarie, ricette, viaggi e di tutto un po'

Galette mele e cannella

Galette mele e cannella

Ho una relazione con la cannella che dura da 33 anni, stiamo insieme tutti i giorni, ci svegliamo insieme perché lei è nel caffè della moka che prendo al mattino, oppure sul cappuccino schiumato che preparo quando ho voglia di colazioni calme.

Metterei la cannella ovunque, l’adoro negli arrosti, nel sugo di cinghiale e nei dolci. Poi c’è una costante: se dite mele, io penso cannella! Questo perchè le mele io le concepisco solo cotte e spolverate di cannella, magari in un strudel o dentro un crumble!

L’accoppiata è vincente, ma i dolci sopraindicati hanno preparazione abbastanza lunghe, quindi arriva lei: la galette! Veloce, semplice da fare e golosissima!

Torta rustica, dolce o salata, la galette è ormai protagonista nelle cucine di tutti! Basta guardare Instagram, su dieci foto di food, quattro sono galette! Se vi interessa la versione salata trovate una galette ai tre pomodori qui sul blog!

Ora però occupiamoci della versione dolce, iniziamo?

Ingredienti

Per l’impasto (dosi per 4 persone)

  • 80 gr di farina 00
  • 80 gr di farina 1
  • 85 gr di burro freddo
  • 25 gr di miele di acacia
  • 30 gr di acqua fredda

Per il ripieno

  • 2 mele granny smith
  • 1/2 cucchiaio di cannella
  • succo di mezzo limone
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna
Procedimento

In un mixer, frulliamo la farina con il burro freddo, aggiungiamo l’acqua, il miele e continuiamo a frullare finché l’impasto si attaccherà alle pareti. Togliamo il composto dal mixer e impastiamo velocemente a mano su una spianatoia con un velo di farina.

Lo stesso impasto si può fare anche a mano, lavorando prima le farine con il burro, fino a creare una sabbia, poi aggiungendo miele e acqua e impastando finché tutto diventa omogeneo.

Diamo all’impasto la forma di un cerchio piatto, avvolgiamolo con la pellicola e facciamo riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.

Nel frattempo togliamo la buccia e il torsolo dalle mele e tagliamole a fettine, poi in un recipiente bagniamole con il succo del limone, così da non farle scurire, e aggiungiamo la cannella e lo zucchero.

Adesso abbiamo due opzioni.

Opzione 1: super veloce. Le mele vengono messe direttamente sulla base della galette e cuoceranno in forno. In questo modo però rimarranno abbastanza croccanti.

Opzione 2: facciamo prima cuocere un po’ le mele in un pentolino con tutti i condimenti, per 5/10 minuti, finché non si ammorbidiscono un po’ e iniziano a rilasciare il liquido che diventerà quasi sciropposo. Teniamole da parte e una volta steso l’impasto le versiamo al suo interno. In questo modo, cuocendo per una seconda volta in forno, rimarranno morbide e succose.

Preriscaldiamo il forno a 175/180 gradi ventilato.

Tiriamo fuori dal frigorifero la nostra pasta e con un matterello stendiamola cercando di renderla abbastanza tonda e alta 3/4 millimetri. Bucherrelliamola al centro con una forchetta in più punti, così che il calore penetri e la base diventi bella croccante.

Adesso aggiungiamo le mele, crude o cotte a seconda di come le preferiamo, e posizioniamole al centro lasciando un bordo di 3 cm che rimboccheremo piegandolo sulle mele.

Galette pronta per essere infornata

Adesso spolveriamo il bordo e le mele con dello zucchero di canna e inforniamo per 20 minuti o fino a che la superficie della pasta non risulterà bella dorata.

Una volta sfornata consiglio sempre di far riposare la galette su una gratella, in modo che la base “respiri” e non si inumidisca troppo a contatto con la teglia!

Se non avete una gratella, che vi assicuro essere necessaria per tantissime preparazione, io ne ho acquistata una economica e mi sono trovata benissimo, vi lascio il link qui: https://amzn.to/3e5xTKE

Quando sarà non troppo calda, serviamola, magari con una bella pallina di gelato alla vaniglia sopra!!

Che ne dite?! Fatemi sapere nei commenti cosa ne pensate e su Instagram taggate @theautumnlady per farmi vedere le vostre creazioni!

Take care,

Elisabetta

Condividete con i vostri amici su:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Instagram