Scoperte culinarie, ricette, viaggi e di tutto un po'

Asparagi con aglio e limone

Asparagi con aglio e limone

Sono una fan dell’aglio, perfettamente consapevole che sia contro l’avvicinamento sociale, per questo lo utilizzo nei giorni di riposo, quando so che posso stare in pace con me stessa e con il mondo!

Alcune cose con l’aglio sono migliori, ammettiamolo. Pensiamo alla bruschetta al pomodoro, al sugo per la pasta o all’hummus! Inoltre nelle mie varie ricerche gastronomiche sulla cucina americana, l’aglio c’è praticamente sempre, per non parlare di quelle cinesi, coreane, indiane, srilankesi ecc ecc.. tutte cucine che io adoro!

In questo periodo ci sono gli ultimi asparagi freschi, che sono degli ortaggi così versatili che praticamente ci si può fare qualsiasi cosa ci venga in mente: vellutate, hummus, pasta, ripieno per involtini, quiche, al naturale, con le uova (un classico), al forno con tutti i condimenti possibili ed immaginabile, con la carne, con il pesce…insomma, una ricchezza per le nostre tavole, ma anche per il nostro organismo. Infatti l’asparago ha tantissime proprietà benefiche, tra cui quella di essere un diuretico naturale, antiossidante e depurativo. Inoltre è ricco di acido folico, sali minerali e vitamine A ed E.

La ricetta che vi propongo arriva da oltreoceano, dove si utilizzano tantissimo le padelle in ghisa, perfette per queste preparazioni. Se non ne possedete ancora una, potete usare tranquillamente una padella antiaderente a fondo spesso.

Oppure acquistarne una qui: https://amzn.to/2XSU1lH

Iniziamo?

Ingredienti

  • 240 gr. di asparagi (un mazzetto)
  • 40 gr di burro
  • olio evo q.b.
  • il succo di mezzo limone
  • 2 spicchi di aglio tritato
  • peperoncino fresco tagliato a fettine e privato dei semi (facoltativo)
  • prezzemolo
  • un goccio di vino bianco/brodo/acqua per sfumare

Procedimento

Puliamo gli asparagi eliminando la parte più dura alla fine di ognuno di essi e laviamoli. Portiamo a bollore dell’acqua leggermente salata e aggiungiamo gli asparagi che dovranno cuocere per 4 minuti. Scoliamoli e raffreddiamoli immergendoli in acqua ghiacciata, o comunque molto fredda.

N.B: Il termine tecnico di questa procedura è sbianchire, questo procedimento serve a mantenere il colore verde acceso di ogni verdura che stiamo utilizzando. Successivamente a questo passaggio, possiamo cuocere le verdure come preferiamo, senza che perdano il loro bel colore.

Adesso in una padella in ghisa o antiaderente, aggiungiamolo due cucchiai di olio evo, l’aglio tritato e lasciamo rosolare, poi sfumiamo con il vino o con il brodo (o dell’acqua in assenza dei primi due). Aggiungiamo adesso il burro, il succo di limone, il peperoncino, il sale, il pepe e il prezzemolo. Versiamo i nostri asparagi sbianchiti e lasciamo cuocere a fiamma media finché non saranno della consistenza che preferiamo. Da servire caldi!

Velocissimi e buonissimi!!

Che ne dite?

Condividete con i vostri amici su:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Instagram