Scoperte culinarie, ricette, viaggi e di tutto un po'

Galette con ciliegie e miele

Galette con ciliegie e miele

Ieri ho sentito le prime cicale in giardino, ho respirato il vento caldo che portava con sé l’odore dell’erba secca, ho avuto il primo sclero da “fa troppo caldo, non ce la posso fare”, ho cenato per la prima volta solo con della frutta e ho goduto del vento fresco della sera sotto il portico. E’ decisamente estate.

Luglio è alle porte, ci lasceremo alle spalle tante cose, tra cui le ciliegie. Per salutarle ho deciso di trasformarle in un buonissimo dolcetto: delle galette monoporzione facili, veloci da preparare e dall’effetto wow!

Mettiamoci subito all’opera!

Ingredienti

Per 4 tortine

Per la base

  • 85 gr di burro freddo
  • 80 gr di farina 00
  • 80 gr di farina 1
  • 25 gr di miele di acacia
  • 30 cl di acqua fredda

Per la farcia

  • 360 gr di ciliegie (tenerne 5 da parte)
  • 1 cucchiaio di miele
  • 1 cucchiaino di cannella
  • le foglie di un rametto di maggiorana

Per la bagna

  • 1 cucchiaino di miele diluito con un po’ di acqua
  • zucchero di canna q.b.

Preparazione

Preriscaldiamo il forno a 175 gradi ventilato, 180 statico.

In un mixer aggiungiamo le farine, il burro freddo, il miele e l’acqua, frulliamo fino ad ottenere un impasto compatto, togliamolo dal mixer e su una spianatoia lavoriamolo leggermente con le mani fino ad ottenere una consistenza morbida e omogenea.

Adesso trasformiamo l’impasto in un panetto rettangolare, avvolgiamolo nella pellicola trasparente e lasciamo riposare in frigo per 40 minuti.

Dividiamo a metà tutte le ciliegie e denoccioliamole aiutandoci con la punta di un coltello e lasciamo 10 metà da parte. In un pentolino, aggiungiamo le altre ciliegie, con il miele, la cannella e qualche foglia di maggiorana. Cuociamo a fiamma medio bassa fino a che le ciliegie inizino ad ammorbidirsi e fino al formarsi di una salsa sciropposa, che ci servirà alla fine. Ci vorranno si e no 5 minuti!

Pronta la farcia, formiamo le nostre tortine.

Tiriamo fuori dal frigo la nostra pasta, stendiamola con un matterello (la mia era alta all’incirca 3/4 millimetri) e creiamo dei cerchi abbastanza grandi. Conviene stendere la pasta il necessario per ottenere due cerchi, poi lavorare velocemente il restante, stenderlo nuovamente e crearne altri due. Per prendere la misura possiamo posizionare una ciotolina dal diametro di 15/16 cm sull’impasto e con la punta di un coltello ritagliarne la circonferenza, ma si può fare anche ad occhio, sono delle tortine rustiche, non ci preoccupiamo di avere cerchi perfetti!

Su una teglia coperta da carta forno posizioniamo i nostri cerchi e bucherriamoli con una forchetta il centro su cui verseremo un cucchiaio o due delle nostre ciliegie leggermente cotte, tenendo da parte lo sciroppo. Adesso piano piano, rimbocchiamo la pasta verso il centro, creando delle pieghe (vedere foto) tutto intorno alla farcia. Se le ciliegie ci sembrano poche, aggiungiamone altre.

Una volta pronte le nostre tortine, decoriamole con le ciliegie lasciate da parte, che daranno una leggera croccantezza, e spennelliamo i bordi di pasta con la bagna di miele e acqua, cospargendoli poi con lo zucchero di canna.

Inforniamo, per una ventina minuti o fino a quando le tortine non avranno un bel colore dorato. Sforniamo e lasciamo riposare su una gratella, così da non far inumidire troppo la base.

Una volta pronte e intiepidite, aggiungiamo lo sciroppo che si era formato in cottura e decoriamo con qualche fogliolina di maggiorana.

Da servire subito intiepidite o anche a temperatura ambiente!

Non sono bellissime?

Fatemi sapere cosa ne pensate e se le rifate taggatemi su Instagram, così vedo le vostre creazioni!!

Condividete con i vostri amici su:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Instagram