Scoperte culinarie, ricette, viaggi e di tutto un po'

Fregola affumicata al tè Lapsang con Shiitake e Salsiccia

Fregola affumicata al tè Lapsang con Shiitake e Salsiccia

Ho voluto rendere autunnale anche la fregola sarda! Di solito la gradisco in brodo di pesce con frutti di mare, questa volta invece l’ho risottata nel tè nero Lapsang Souchong che le conferisce una nota affumicata avvolgente.

Ho un amore smodato per l’affumicato, sarà che mi ricorda l’odore di un camino scoppiettante, dei falò in spiaggia o di un barbecue all’opera in serate estive o pranzi invernali. Ogni cibo o bibita che abbia una nota affumicata mi attira come fa un diamante con la gazza ladra!

Adoro infatti il whiskey torbato (sì, nella vita precedente sarò sicuramente stata uomo!!!), il mio tè preferito è il Lapsang (che più smoky non ce n’è) e vorrei comprarmi uno di quegli enormi affumicatori dove tenere la carne due giorni per il pulled pork!

Per arricchire il tutto ho voluto aggiungere i funghi shiitake che amo quasi (e dico quasi) quanto i porcini e, ça va sans dire, la salsiccia, perché si sa che dove c’è salsiccia c’è gioia!!!

Da qualche mese, sono una carnivora consapevole, cerco di mangiare carne solo da allevamenti non intensivi e questo comporta che io ne mangi molto meno, sia per i costi che per la reperibilità, ma quella che cucino mi soddisfa molto di più e sono più felice così.

Piccoli suggerimenti per questa ricetta: se la nota smoky non vi piace, potete risottare la fregola solo con acqua; se non trovate i funghi shiitake freschi, potete sostituirli con quelli secchi fatti rinvenire in acqua o con qualsiasi fungo voi amiate, è autunno, sbizzarritevi!

Iniziamo?

Ingredienti

Per 4 persone

  • 380 gr di fregola
  • 320 gr circa di salsiccia di prosciutto
  • 340 gr circa di funghi shiitake freschi
  • 1 bustina di tè nero Lapsang
  • acqua q.b.
  • 1 spicchio di aglio
  • olio q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • timo q.b.

Innanzitutto priviamo la salsiccia del budello e puliamo gli shiitake che poi taglieremo a pezzettoni.

Riempiamo un pentolino di abbondante acqua (ci servirà per risottare la fregola), portiamo a bollore e aggiungiamo la bustina di tè. Spegniamo il fuoco e dopo 5/6 minuti, togliamo la bustina e lasciamo sul fuoco a fiamma bassissima.

In una padella antiaderente capiente facciamo rosolare lo spicchio di aglio con un po’ di olio e aggiungiamo la salsiccia a pezzi che sgraneremo con una forchetta; quando inizierà a colorarsi trasferiamola su un piatto e nella stessa padella aggiungiamo gli shiitake. Facciamo cuocere almeno finché i funghi non inizieranno ad ammorbidirsi. A questo punto mettiamo da parte anche i funghi e nella padella facciamo tostare leggermente la fregola, aggiungendo prima un mestolo di acqua affumicata calda e poi i nostri shiitake e la nostra salsiccia.

Adesso il procedimento è quello del risotto: versiamo un mestolo alla volta aspettando che l’acqua venga assorbita dalla fregola prima di aggiungerne ancora, continuando così finché la pasta non sarà cotta. Nel caso in cui stia per finire il liquido si può tranquillamente aggiungere acqua, basta che sia bollente.

Quando sarà al dente, mantechiamo con una noce di burro fredda di frigo.

Serviamo la fregola calda e guarnita con qualche fogliolina di timo.

L’autunno è servito!

Take care

Condividete con i vostri amici su:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Instagram