SCOTCH QUAIL EGGS: le polpette con la sorpresa dentro!

SCOTCH QUAIL EGGS: le polpette con la sorpresa dentro!

Da adolescente ignoravo che luoghi come la Scozia potessero affascinarmi. Eppure intorno ai 24 anni, grazie ad un ragazzo di cui mi ero innamorata perdutamente, ho viaggiato tantissimo e tra troll, hobbit, nani, draghi, C3PO e Luke Skywalker, ho scoperto anche di essere una nerd, cosa molto bizzarra visto il mio animo da Chanel e tacco 12.

Il primo viaggio insieme a quel ragazzo fu la Norvegia, poi, a seguire la Scozia: Glasgow, Edimburgo e una gita per le Highlands… tartan e cornamuse, medioevo, castelli e laghi incantati (non credete a chi vi dice che il lago di Lochness non meriti, per me è stato qualcosa di indimenticabile!)

Tra i cibi memorabili l’haggis (le polpette di interiora di agnello) e poi ricordo la mia prima torta banoffee (la devo fare) e i whisky torbati!

E’ stato però quando sono tornata in Italia che ho scoperto questa ricetta delle uova avvolte nella carne, che di scozzese in realtà hanno solo il nome! Ero solita organizzare cenette romantiche a tema (aaaah l’amour!) dove curavo tutto con spasmodica attenzione e nulla era lasciato al caso (della serie che anche quando la cena prevedeva il Mc, apparecchiavo in stile USA che neanche gli americani il 4 luglio!).

Comunque, la sostanza è che sono impazzita per la bontà di queste uova preparate per una cena di Halloween e negli anni le ho rivisitate alleggerendole!

Qui qualche curiosità a riguardo:

  • le origini di questa ricetta non sono ben note, se la contendono in molti, ma uno dei più qualificati al titolo dell’inventore è il grande magazzino londinese Fortnum & Mason che si pensa le abbia servite per la prima volta nel 1738;
  • la ricetta originale prevede uova di gallina avvolte in macinato di salsiccia, ricoperto a sua volta da pangrattato, dopo di che tutto fritto;
  • prima ancora della salsiccia, pare venissero ricoperte con un cremoso composto a base di pesce.

Io vi consiglio di provare almeno una volta le originali, così per concedervi una botta di vita, dopo di che potete anche snellirle come ho fatto io, utilizzando cioè le uova di quaglia, la carne di manzo e il forno!

Iniziamo?

Ingredienti

  • 9 uova di quaglia fresche
  • 380 gr di manzo macinato
  • 1 uovo di gallina
  • prezzemolo oppure erba cipollina
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • un pizzico di aglio in polvere
Procedimento

Come si fa con le polpette, in una ciotola mescoliamo la carne con il pangrattato, il parmigiano, l’uovo, il prezzemolo o l’erba cipollina e un pizzico di aglio il polvere. Lasciamo da parte e in un pentolino facciamo bollire per 1 minuto e mezzo, 2 al massimo, le uova di quaglia.

Prima che diventino fredde, rompiamo tutto il guscio colpendolo leggermente su una superficie e sgusciamole. In questo modo si puliranno più facilmente.

Adesso procediamo a formare le nostre polpette ripiene, chiudendole bene pressandole intorno all’uovo per non farle aprire in cottura.

Posizioniamole su una placca da forno con un goccio di olio d’oliva e inforniamo a 180 gradi ventilato per 10/15 minuti o finché la carne non risulterà ben dorata!

Serviamo calde o fredde, come secondo con un contorno di verdure oppure come snack o finger food per gli aperitivi! Sono divertenti anche da fare con i bambini, infatti le manine in foto sono di mia nipote Eleonora!!

Provate e fatemi sapere!

Alla prossima!

Condividete con i vostri amici su:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Instagram