Cupcakes alla Guinness: una birra tutta da mordere!

Cupcakes alla Guinness: una birra tutta da mordere!

Quando si dice che la cucina è fatta di emozioni!

La Guinness mi ricorda gli anni più belli della mia vita, fine liceo, inizio università! E’ sempre stata la birra che in assoluto preferivo bere al pub, così profumata, leggermente amara, cremosa, dark e quella schiuma!!!

Erano gli anni di una me super nerd, ma super fashion! Un contrasto che amavo profondamente. Anni della sperimentazione in cucina, le mie prime creme di zuppa, le prime scotch eggs! Ricordo ancora le teste di porcini al forno ripiene di salsiccia e pinoli, il primo assaggio al risotto alle fragole!

Sarò sincera, non ho più cucinato con quella passione così sfrenata, quella passione viscerale fatta di amore e amici con cui condividere ogni pietanza.

Sono cambiate tante cose da allora, ma l’entusiasmo non mi ha abbandonata, sopratutto quando quello che cucino mi rimanda indietro a quegli anni!

E’ marzo, il mese del Saint Patrick’s Day, la festa irlandese dedicata a San Patrizio, che si celebra il 17 in tutto il mondo, non tantissimo ancora in Italia, ma nei pub assolutamente sì!

Fiumi di birra e fiumi di verde! Un giorno goliardico, allegro e assolutamente divertente! L’ho festeggiato tante volte, cappello in testa e tanti quadrifogli decorati a mano con il pannolenci!

Quest’anno grazie ad Instagram ho voluto recuperare queste vecchie e bellissime abitudini preparando 3 ricette irlandesi!

Iniziamo con i cupcakes! La Guinness cake è una torta famosissima al cioccolato e stout, birra a base di malto o orzo tostato, quindi scura, e lasciate fermentare a lungo. Sapete che sono per le monoporzioni e quindi la cake è diventata tanti piccoli cupcakes ricoperti da un cream cheese con birra e caffè!

Il gusto della birra si avverte solo con una nota tostata, quindi non temete, inoltre la consistenza super morbida assomiglia tanto a quella dei brownies e ne andrete matti!

Questa ricetta non prevede l’utilizzo di lievito per dolci, solo bicarbonato che vi assicuro renderà i nostri dolcetti super gonfi e morbidi; è la prima volta che provo questo metodo, ero scettica, ma quando li ho visti gonfiarsi tanto mi sono pentita di aver riempito così tanto i pirottini!

Dai, iniziamo!

Ingredienti

Per 6/8 cupcakes (il numero varia a seconda di quanto riempiamo i pirottini)

Ingredienti secchi

  • 90 gr di farina 0
  • un pizzico di sale
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • 25 gr di cacao amaro
  • 85 gr di zucchero (45 gr moscovado – 40 gr di zucchero di canna)

Ingredienti umidi

  • 170 ml di Guinness (una parte verrà usata per il frosting)
  • 90 gr di panna acida
  • 2 cucchiaini di caffè solubile
  • 1 uovo a temperatura ambiente
  • 60 ml di oli odi semi
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Cream Cheese Frosting

  • 180 gr. di Philadelphia
  • 90 gr. di burro ammorbidito
  • 110 gr. di zucchero a velo
  • il rimanente della Guinness utilizzata per i cupcakes

Procedimento

Prima di iniziare preriscaldiamo il forno, 170° ventilato/180° statico e tiriamo fuori dal frigo il burro per il frosting così da farlo ammorbidire.

Versiamo in un pentolino la birra e facciamola sobollire per una ventina di minuti a fuoco medio per farla ridurre ed estrarne maggiormente il sapore. Quando sarà calda, aggiungiamo i due cucchiaini di caffè solubile. Spegniamo e lasciamo freddare.

In una ciotola mischiamo farina, cacao, bicarbonato, zucchero e il pizzico di sale. In un’altra ciotola capiente con una frusta misceliamo gli ingredienti liquidi: uovo, olio, panna acida e vaniglia e 5 cucchiai di Guinness al caffè a TEMPERATURA AMBIENTE (mi raccomando o si cuocerà l’uovo!).

Uniamo poco alla volta gli ingredienti secchi a quelli umidi, il composto dovrà risultare non troppo denso, quasi la consistenza del preparato per pancakes.

Adesso posizioniamo i pirottini nella teglia da cupcakes e riempiamoli per 3/4 o fino all’orlo se li vogliamo più gonfi tipo muffins (in questo modo ne verranno 6 e non 8).

Inforniamo per 18/20 minuti. Passati 15 minuti facciamo la prova dello stecchino che dovrà uscire asciutto una volta posizionato al centro del cupcakes. Non cuociamoli troppo o si seccheranno.

Sforniamoli e lasciamoli freddare a temperatura ambiente, nel frattempo occupiamoci del frosting.

Misceliamo vigorosamente burro, philadelphia e zucchero in una ciotola, uniamo poco alla volta la Guinness al caffè rimasta, facendo attenzione alla consistenza del frosting, che non dovrà essere troppo liquido. Nel caso in cui perda consistenza, aggiungiamo altro formaggio spalmabile e regoliamone la dolcezza aggiungendo zucchero se necessario!

Versiamo la nostra cream cheese in una sac à poche munita della punta che preferiamo e decoriamo i nostri cupcakes ormai a temperatura ambiente!

E ora, assaggiamo! Fatemi sapere qui nei commenti se questa ricetta vi è piaciuta e che la Guinness sia con voi!

Alla prossima!

Condividete con i vostri amici su:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Instagram