Stylish comfort cooking and lifestyle

Pommes fondant: l’alternativa chic alle patate al forno!

Pommes fondant: l’alternativa chic alle patate al forno!

Direttamente dalla Francia, le pommes fondant (patate fondant appunto) sono un contorno delizioso, semplice da preparare e davvero molto chic!

Questa ricetta infatti è amatissima dagli chef stellati e viene spesso utilizzata per completare piatti gourmet a base di carne, pesce o verdure.

Arricchite dall’aroma di timo e aglio, l’effetto finale è quello di un cilindro di patata saporito, croccante all’esterno e cremoso al suo interno!

A differenza del pavé di patate, altra tecnica d’alta gastronomia per cucinare il tubero più versatile che ci sia, le fondant si preparano un’ora circa!

Richiedono tre cotture, due in pentola e una in forno e niente più!

CONSIGLI:

  1. se non si dispone di un coppa pasta piccolo, si potrà procedere con la realizzazione dei cilindri semplicemente con un coltellino, andando a “scolpire” la patata fino ad ottenere una forma cilindrica il più possibile omogenea;
  2. i cilindri dovranno essere il più possibile delle stesse dimensioni, affinché cuociano tutte in modo omogeneo;
  3. la versione originale richiede burro e brodo di pollo, per un’alternativa vegana possiamo utilizzare margarina o olio evo e brodo di verdure;
  4. la varietà di patate più utilizzata per questa preparazione è la Russet, che io sinceramente proprio non trovo! Vanno benissimo le patate che si usano per la cottura in forno;
  5. per ottenere un bell’effetto cromatico, possiamo alternare patate gialle e patate dolci rosse americane, l’unica accortezza è quella di far cuocere meno in forno queste ultime!
  6. le dosi che vi fornisco sono per 4 cilindri, possono variare dalle 2 alle 4 porzioni, a seconda dell’utilizzo che se ne vuole fare!

Iniziamo?

POMMES FONDANT

Ingredienti

  • 4 patate medio grandi
  • 1 spicchio di aglio
  • olio evo q.b.
  • 500 ml circa di brodo di pollo (o vegetale)
  • 3 noci di burro
  • 2 rametti di timo
  • 1 rametto piccolo di rosmarino
  • sale q.b.
Preparazione

Mondiamo le patate e squadriamole con un coltello di modo che siano più facili da lavorare. Adesso con l’utilizzo di un coppa pasta cilindrico o un coltello, formiamo dei cilindri. La dimensione è a nostro piacere, tendenzialmente non superano mai i 4 cm di diametro e i 5 cm di altezza.

Preriscaldiamo il forno a 170 °C ventilato.

Facciamo scaldate 3 cucchiai di olio nel tegame, aggiungiamo l’aglio, il timo e il rosmarino, e quando sarà caldo aggiungiamo i nostri cilindri di patate. Dovranno rosolare per bene di modo che le due estremità diventino entrambe ben dorate.

Nel caso in cui l’aglio e il timo stiano cuocendo troppo, togliamoli dal tegame e lasciamoli da parte.

Una volta ottenuta una bella superficie ambrata sulle basi del cilindro, abbassiamo la fiamma, aspettiamo che si abbassi la temperatura e aggiungiamo con un mestolo il brodo procedendo con attenzione, perché quest’ultimo, a contatto con l’olio caldo, tenderà a schizzare. Continuiamo ad aggiungere il brodo fino ad arrivare a 3/4 dell’altezza dei cilindri. Inseriamo nuovamente aglio e timo, qualora li avessimo tolti durante la prima cottura, e saliamo.

Inforniamo a 170 °C ventilato per 25 minuti circa, dovranno diventare morbide all’interno, possiamo verificarlo con un stuzzicadenti, stando attenti a non rovinarle.

Ultimata la cottura in forno, trasferiamo i nostri cilindri su un piatto, gettiamo via il brodo, e posizioniamo il tegame su fuoco medio. Aggiungiamo le noci di burro, un filo di olio per non farlo bruciare e le nostre patate che andremo a rosolare nuovamente e a nappare, che significa bagnare le patate con il burro di cottura utilizzato un cucchiaio e aiutandoci inclinando leggermente la padella o il tegame, così da raccogliere meglio il liquido.

Dopo 2/3 minuti, con una pinza togliamo le nostre patate dal fuoco, lasciamole scolare su carta forno e serviamole calde, aggiungendo se necessario dei fiocchi di sale.

Possiamo gustarle così, in abbinamento a carni di qualsiasi tipo o pesce di ogni genere.

Le nostre pommes fondant sono pronte, un’alternativa gourmet e gustosissima alle classiche patate al forno! Spero di avervi incuriosita e per qualsiasi dubbio scrivetemi qui sotto nei commenti o in direct su Instagram!

Condividete con i vostri amici su:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Instagram