Stylish comfort cooking and lifestyle

Cinnamon Raisin Bagels: un’idea sfiziosa per il brunch

Cinnamon Raisin Bagels: un’idea sfiziosa per il brunch

I bagels alla cannella e uvetta, sono una profumatissima variante dei classici panini americani simili a ciambelle e protagonisti indiscussi delle colazioni o dei brunch americani.

Il primo bagel che ho mangiato fu orribile, sembrava gomma fredda con crema spalmabile e salmone di bassa qualità. Solo qualche anno dopo ho avuto modo di assaggiare il vero NYC lox bagel, morbido, fragrante, cremoso e con un salmone che era la fine del mondo.

Certo non sapevo che esistesse una variante più dolce del panino con il buco, perché altrimenti lo avrei sicuramente provato. Leggendo qualcosa in merito alla candidatura politica di Cynthia Nixon, attrice che interpretava Miranda in Sex and the City (tra l’altro la mia preferita delle 4 protagoniste), è venuto fuori che il suo bagel preferito è quello addolcito con l’uvetta e la cannella, servito però sempre con salmone, cipolla e cream cheese. Amante degli abbinamenti dolci/salati, mi sono fiondata in cucina per controllare di avere tutti gli ingredienti!

Questi panini rotondi, sono una rivisitazione ebraico polacca dei pretzel tedeschi creata intorno al 16esimo secolo e dal 21esimo secolo in poi diventati super famosi negli States, soprattutto nello stato di New York.

Quello che caratterizza i bagels è la doppia cottura, perchè vengono prima bolliti e poi cotti in forno, questo fa sì che rimangano morbidi dentro e sodi fuori.

Consiglio di consumarli subito o congelarli appena tiepidi, perché l’unica nota negativa di questa preparazione, è che tendono a diventare gommosi dopo qualche ora. Pensate che di questa caratteristica ne parlò anche il NYTimes molti anni fa, affermando che “un bagel smette di essere tale dopo 4 ore”!

Questa ricetta è stata presa dal blog The Busy Baker, ho convertito tutte le dosi così che sia comodo per tutti!

Adesso bando alla ciance come sempre e mettiamoci all’opera, iniziamo?

CINNAMON RAISIN BAGELS

INGREDIENTI

  • 250 g di farina manitoba
  • 145 g di acqua
  • 4 g di lievito di birra secco
  • 1 cucchiaino di miele
  • 45 g di uvetta
  • 1 cucchiaio di cannella
  • 2 cucchiaini di zucchero di canna
  • mezzo cucchiaino di sale
  • 1 uovo
  • mezzo bicchiere di latte (anche vegetale)

Per la bollitura

  • 1 litri di acqua
  • 40 g di miele

PREPARAZIONE

Mettiamo in ammollo l’uvetta per almeno 20 minuti. Strizziamola per eliminare l’eccesso di acqua e teniamo da parte.

Prendiamo 80 g di acqua togliendoli dai 145 g totali e versiamoli in una ciotolina, sciogliamo all’interno il cucchiaino di miele e poi il lievito. Lasciamo riposare per 10 minuti, appena farà una schiuma leggera, è pronto.

Adesso in una ciotola capiente aggiungiamo la farina, l’acqua, il lievito, l’uvetta, la cannella e lo zucchero e iniziamo a impastare prima con un cucchiaio di legno finché tutti gli ingredienti non siano amalgamati. Versiamo il sale e continuiamo a lavorare l’impasto a mano su una spianatoia per 10/15 minuti.

Posizioniamolo dentro un contenitore pulito, copriamo con della pellicola trasparente e lasciamo lievitare al caldo per 2 ore.

Trascorso questo tempo, accendiamo il forno a 180 gradi statico.

Dividiamo l’impasto in 8 parti uguali, formiamo delle palline uguali.

Ora è il momento di formare i nostri bagels: dobbiamo prendere ogni singola pallina tenendola con la punta dell’indice e quella del pollice nel punto centrale, adesso premendo le due dita tra loro creiamo un foro e piano piano iniziamo a girare l’impasto intorno al pollice, creando un foro di almeno un cm e mezzo (in cottura tende a chiudersi).

Procediamo così a formare le nostre ciambelle e sistemiamole su una placca forno con carta assorbente per farle lievitare ancora.

Mettiamo a bollire 1 litro di acqua e aggiungiamo 40 gr di miele; una volta a bollore tuffiamo un bagel alla volta e facciamo cuocere 2 minuti per lato, prima di riporli su carta forno o microforata.

Spennelliamoli la superficie di ciascun panino con l’uovo sbattuto insieme al latte e inforniamo per 15/20 minuti, dovranno essere ben dorati!

Una volta sfornati, mangiamoli caldi, servendoli con burro, formaggio spalmabile oppure, se come me amate l’abbonamento dolce-salato, provateli con salmone e cream cheese!

Si possono surgelare senza problemi, divisi già a metà basterà così solo scaldarli nel tostapane o in forno!

I cinnamon raisin bagels sono pronti per essere serviti, quando volete, ad ogni ora del giorno, siamo in America, tutto è possibile!!!

Condividete con i vostri amici su:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Instagram