Stylish comfort cooking and lifestyle

Autunno spalmabile: paté di fegatini di pollo

Autunno spalmabile: paté di fegatini di pollo

Il paté di fegatini di pollo è una ricetta golosa, velocissima, corroborante e che piace tantissimo anche ai non amanti delle interiora!

E’ diventata la mia droga quando la mamma dell’ex compagno di mia sorella, di origini umbre e bravissima in cucina, ne preparava mille vasetti sotto Natale, seguendo la sua infallibile ricetta di famiglia.

Ora che ci penso sono sempre stata circondata da donne che in cucina erano dei portenti, peraltro tutte con tradizioni estremamente diverse, provenienti da ogni parte d’Italia. Lei era bravissima con i tortellini, gli arrosti alla cannella e il paté, mia nonna con le sue ricette ragusane che che ve lo dico a fare, mia madre con quelle romane e siciliane acquisite dalla suocera, la zia del mio ex il tortano della vita, la nonna del mio primo ragazzo delle polpette fritte e poi tuffate nel sugo che ancora me le ricordo!

Adesso che è finalmente Ottobre, ho avuto subito una voglia matta di questa ricetta umbra, di cui non ho mai saputo dosi o ingredienti precisi e che ho preparato quindi tipo piccola chimica, assaggiando e aggiungendo elementi che ricordavo esserci, con qualche licenza personale, come la cannella!

Ed ecco allora che si può davvero spalmare l’autunno, su dei croccantissimi crostini di pane, magari bagnati da brodo di pollo, come tradizione umbra vuole, cosa che non ho fatto per pigrizia, ma che è davvero la ciliegina sulla torta!

Solitamente usiamo tutti comprare questo paté già bello e pronto pensando sia troppo complicato da fare in casa, quando invece vi assicuro che ci vuole tanto quando un bel piatto di pasta!!!

Non avete idea di quanto io ami preparare queste ricette che mi scaldano il cuore, esattamente come fanno questi sapori gustati in periodi dell’anno emotivamente avvolgenti come l’autunno e il Natale.

La casa diventa la sala da ballo in cui ogni tipo di aroma danza con gli altri, divertendosi alla follia, lasciando scie di una divertita felicità!

Una ricetta di conforto vera e propria, dove la dolcezza del passito si unisce al gusto deciso dei fegatini di pollo, dei capperi (quelli raccolti e conservati da me questa estate, che soddisfazione!!!) e delle alici.

Sì, l’autunno si può spalmare e gustare su una fetta di pane, sorseggiando vino rosso, mentre si fantastica di passeggiate nei boschi e programmi futuri.

Iniziamo?

PATE’ DI FEGATINI DI POLLO

INGREDIENTI

  • 450 g di fegatini di pollo
  • 50 g burro (di cui 25 g per rosolare le cipolle)
  • 1/2 bicchiere di passito o vin santo
  • 2 scalogni
  • 4 acciughe
  • 1 cucchiaio di capperi dissalati
  • 3 foglie di salvia
  • 1/2 cucchiaino di cannella
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE

Per prima cosa puliamo i fegatini eliminando i filamenti bianchi se presenti e tagliamoli a pezzetti non troppo piccoli con una forbice.

Tritiamo finemente lo scalogno e facciamolo rosolare a fiamma bassa con 25 g di burro (preso dal totale) e un cucchiaio di olio evo (servirà a non farlo bruciare).

Una volta che la cipolla sarà appassita per bene, aggiungiamo le acciughe, i capperi dissalati e lasciamo cuocere fino a che le alici non si saranno sciolte. Adesso alziamo la fiamma e quando inizia a sfrigolare versiamo mezzo bicchiere di passito e la salvia, facciamo sfumare l’alcol e versiamo i nostri fegatini di pollo. Saliamo e aggiungiamo il pepe a piacere.

Lasciamo cuocere da un lato per 2 minuti, poi giriamo e facciamo cuocere per una decina di minuti, o finché i fegatini non rilasceranno più sangue.

Spegniamo il fuoco, teniamo coperto e lasciamo intiepidire nella padella, dove continuerà a cuocere.

Una volta tiepido, o freddo, versiamo il composto in un mixer, aggiungiamo il burro rimanente, la cannella e frulliamo fino ad ottenere una crema liscia e vellutata. Assaggiamo ed eventualmente aggiungiamo sale e pepe.

Versiamo il nostro paté dentro barattoli di vetro puliti, sbattiamo la base del barattolo su un tagliere in modo di eliminare eventuali bolle d’aria e appiattire bene la superficie. Versiamo uno strato di olio a coprire il paté e conserviamo in frigo per 2 ore prima di consumarlo (se si ha fretta va benissimo anche senza il riposo, che serve solo a farlo compattare di più!).

Il paté di fegatini di pollo si conserva in frigorifero per 2/3 giorni, in freezer anche per 6 mesi!

Siete pronti a spalmare l’autunno insieme a me? Fatemi sapere nei commenti cosa ne pensate e grazie sempre per essere passati di qui!!!

Take care,

The Autumn Lady

Condividete con i vostri amici su:


1 thought on “Autunno spalmabile: paté di fegatini di pollo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Instagram