Fine Comfort Cooking

Midollo 2.0: ossa di manzo chic

Midollo 2.0: ossa di manzo chic

Il midollo 2.0 è una ricetta molto diffusa negli ultimi anni a base di sole ossa di manzo, da cui si estrae il saporitissimo midollo.

Il taglio che ho acquistato io sul sito di Longino&Cardenal è chiamato canoa, un taglio longitudinale che divide l’osso a metà e che richiama la forma della suddetta imbarcazione.

In giro sul web ne ho viste tantissime e mi è sempre venuta la bava alla bocca!

Inoltre sono una fervente sostenitrice del “non si butta via niente” e mi sembra un utilizzo nobile di materie prime che andrebbero altrimenti gettate.

Ho deciso di servirlo semplicemente con sale, pepe macinato freschissimo e dei ciuffi di carote, che, a proposito del non sprecare nulla, non dovete buttare!!!

Le carote a ciuffo infatti, oltre ad essere buonissime, hanno tutta la parte verde commestibile e saporita! Ci si possono fare pesti, insalate o qualsiasi cosa vi dica la fantasia di provare!

Tornando al midollo, c’è veramente pocchissimo da fare, se non cuocerlo in forno e aspettare che la magia si compia.

Il mio midollo 2.0 può essere servito come antipasto o secondo e può essere anche arricchito con diversi ingredienti. Molto spesso ad esempio lo vedo abbinato a tartare di manzo!

Se avete dei cani grandi come i miei, una volta spiluccato, fateli giocare un pochino a rosicchiare le ossa, non si spezzano facilmente quindi tenderanno solo a pulirne bene la superficie!

Emma, la mia maremmana mista a border collie, è impazzita!

Questa ricetta poi mi rimanda a tempi antichi i rurali, fatti di vita contadina e focolare domestico. Tutte cose che richiamano alla mente pietanze di conforto, succulente, ma nutrienti.

Il midollo infatti è ricco di omega 3 e acidi grassi, oltre ad essere anche un ottimo anti- infiammatorio.

Per altre ricette dal gusto antico, provare il mio amato Gulasch di cervo!

Iniziamo?

MIDOLLO 2.0

INGREDIENTI

Per due persone

  • 2 ossa taglio canoa
  • olio evo q.b.
  • fiocchi di sale q.b.
  • pepe q.b.
  • i ciuffi di una carota (in alternativa prezzemolo fresco)

PREPARAZIONE

Tiriamo fuori dal frigorifero le ossa 30 minuti prima di cuocerle. Se sono sottovuoto, aprirle e lasciarle a temperatura ambiente per 1 ora.

Preriscaldiamo il forno a 200°, ventilato (210° statico).

Posizioniamo le ossa su una placca ricoperta da carta forno, saliamo e pepiamo a piacere.

Irroriamo la superficie con dell’olio extravergine di oliva e facciamo cuocere per 30/40 minuti.

Si dovrà formare una bella crosticina in superficie.

Serviamo calde con dei ciuffetti di carote, precedentemente lavati.

Il nostro midollo 2.0 è pronto per essere servito, cucchiaini alla mano e via di godimento!

Take care,

The Autumn Lady

Condividete con i vostri amici su:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pinterest
fb-share-icon
Instagram