Fine Comfort Cooking

Aebleskiver: la versione danese dei pancakes

Aebleskiver: la versione danese dei pancakes

Gli aebleskiver (in realtà æbleskiver)sono la variante danese dei pancakes americani.

Soffici e poco zuccherati, hanno una forma rotonda che li rende davvero invitanti e sfiziosi.

La particolarità di questa preparazione è l’apposita padella per cuocerli, senza cui, ahimè, non si possono preparare.

Ora vi racconto un aneddoto: ero all’outlet dove c’è il negozio tentatore di ogni food blogger: LE CREUSET! Lì vedo questa padella, che non sapevo minimamente a cosa servisse, ma era così carina che l’ho comprata comunque!

Poi sono stati i miei followers ad illuminarmi, perché ormai ero convinta servisse per una preparazione giapponese (i takoyaki) che avevo vista fare!

E invece no, o meglio, non solo! Questa padella serve proprio per gli æbleskiver, che hanno lo stesso procedimento di cottura dei takoyaki: mano a mano che l’impasto si cuoce sulla base, si continuano a girare poco per volta con degli stecchini o bacchette. Questo procedimento garantisce la forma tonda di entrambe le preparazioni.

Da servire con il classico sciroppo d’acero, in Danimarca sono più gettonati con le marmellate o anche con le creme al cioccolato.

Divertenti, diversi e perfetti per le lente colazioni del weekend, gli æbleskiver andranno a ruba tra i grandi e i bambini!

Cercate altre ricette per la colazione? Provate i miei simpaticissimi Cereal pancakes!

Aebleskiver

Aebleskiver, i pancakes danesi e la bellissima padella per cuocerli!

Ingredienti

  • 450 ml di latte
  • 300 g di farina 0
  • 50 gr di zucchero
  • 3 uova
  • 70 g di burro
  • 3 prese di sale
  • 8 g di bicarbonato
  • olio di semi o burro per ungere

Preparazione

In una ciotola uniamo la farina, lo zucchero e il bicarbonato. In un altro contenitore versiamo il latte.

Poi separiamo albumi e tuorli delle uova, versando i primi in un recipiente alto, i secondi nel latte.

Con un frusta uniamo bene latte e tuorli e versiamo il composto nelle farine, amalgamando bene con una frusta per eliminare i grumi.

Montiamo a neve ferma gli albumi e aggiungiamoli all’impasto, girando con una spatola dall’alto verso il basso per non smontarli.

Ora mettiamo a scaldare la padella apposita, ungendo ogni cavità con dell’olio di semi o de burro.

Spostiamo l’impasto in un brocca, di modo che sia più semplice versarlo all’interno dei fori senza sporcare.

Versiamo l’impasto riempiendo le cavità per due terzi, aspettiamo qualche secondo e con due stecchini lunghi o bacchette cinesi, giriamo i pancakes tenendoli in verticale. Poi versiamo un goccio di impasto nel lato aperto, e dopo qualche secondo, giriamo di nuovo i pancakes di modo che torni a testa in giù.

Lasciamo cuocere gli æbleskiver girandoli spesso, così che cuociano bene anche all’interno.

Nel caso in cui l’esterno si colori troppo in fretta, abbassiamo la fiamma e prolunghiamo la cottura, così eviteremo di averli bruciacchiati fuori e crudi all’interno.

Una volta cotti, con una pinza trasferiamoli su un piatto e, ancora caldi, cospargiamoli con zucchero a velo.

Serviamoli caldi con marmellate, sciroppo d’acero o crema al cioccolato!

I nostri aebleskiver sono pronti per essere gustati con una bella tazza di tè o caffè, durante una lenta mattina di riposo.

Take care,

The Autumn Lady

Condividete con i vostri amici su:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pinterest
fb-share-icon
Instagram