Fine Comfort Cooking

Halloween hand pies: le tortine salate paurosamente gustose

Halloween hand  pies: le tortine salate paurosamente gustose

Le hand pies (letteralmente torte a mano) sono dei fagottini di pasta brisée o simili ripieni di carne o verdure, così chiamate perché le loro dimensioni monoporzione le rendeno perfette per essere mangiate con le mani!

Ho voluto travestire queste pies a tema horror per la festa di Halloween, scegliendo di dargli la forma di tante piccole bare ricoperte di schizzi di ketchup, come fosse sangue che cola, attirando serpenti e ragni!

Se non si è capito, questa festa anglosassone è assolutamente tra le mie preferite, sono anni che la festeggio, anche quando ero l’unica matta a intagliare zucche tra lo stupore di amici e parenti che mi guardavano sconcertati dicendomi “non siamo in America”.

Ebbene io l’America me la vivo dove voglio, festeggiando il Thanksgiving, comprando zucche da rendere paurosissime, festeggiando il 4 Luglio e cantando l’inno americano quando sono nervosa.

Pazzia? Forse, anzi… sicuramente. Però non posso farne a meno, perché sono tutte piccole cose che mi rendono felice, come parlare in inglese tra me e me, quindi continuerò sempre a coltivare questa mia passione, anche da sola!

Torniamo però a queste hand pies mostruosamente buone anche per merito della farcia, a base di carne speziata a mo’ di chili con una leggera nota piccante, data dal pepe di Caienna (un peperoncino leggero e molto profumato, utilizzato tantissimo oltreoceano).

Per l’involucro ho voluto utilizzare la pasta matta, che a differenza della brisée prevede l’olio di semi e non il burro, risparmiandoci il riposo in frigorifero e quindi accelerando così i tempi di preparazione, che di questi tempi non è poca cosa!!!

Diamo inizio alla festa più creepy che ci sia?

Iniziamo!

HALLOWEEN HAND PIES

INGREDIENTI

Per 8/10 hand pies

PASTA MATTA

  • 250 g di farina 0
  • 80 ml di olio di semi
  • 80 ml di acqua
  • mezzo cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di lievito per torte salate

PER LA FARCIA

  • 350 g di macinato di manzo
  • 1 scalogno
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 cucchiaino di paprika affumicata
  • 1 cucchiaino di cumino in polvere
  • 1 cucchiaino di pepe di Caienna (o mezzo di peperoncino)
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • 1 tazzina di acqua
  • olio evo q.b.
  • sale e pepe a piacere
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 1 goccio di latte

PROCEDIMENTO

Prepariamo la pasta matta inserendo in una boule la farina, l’acqua, l’olio evo, il lievito setacciato e il sale. Mescoliamo tutto poi trasferiamo su una spianatoia e lavoriamo velocemente l’impasto con la mani fino a renderlo omogeneo. Creiamo una palla e lasciamo da parte.

Tritiamo finemente lo scalogno e l’aglio, facciamoli appassire in una padella con olio evo e poi aggiungiamo il macinato di manzo. Facciamo rosolare il tutto, inseriamo le spezie e incorporiamole girando bene.

Aggiungiamo la tazzina di acqua e due cucchiai di concentrato di pomodoro e amalgamiamo a fuoco medio. Spegniamo quando la carne sarà ben cotta.

Adesso dividiamo la pasta matta in 4 parti, stendiamola su una spianatoia o su carta forno fino a renderla sottile 2/3 millimetri.

Su un cartoncino disegniamo con una matita una bara (la mia era lunga 12 cm e larga 8 cm), ritagliamola con delle forbici e utilizziamola come stampo sulla pasta per tagliare i nostri feretri.

PRERISCALDIAMO IL FORNO A 180°, ventilato (190° statico).

Buchiamo la superficie delle nostre tortine con i lembi di una forchetta, inseriamo il composto al centro senza esagerare e sovrapponiamo l’altro faccia della bara: dovremo stendere la pasta con le dita e far aderire uno lato alla volta schiacciandolo su quello sottostante in modo da farlo aderire e poter tirare il resto della pasta per coprire il ripieno.

La pasta matta è molto elastica, quindi tenderà a rimpicciolire dopo il taglio, per questo motivo dovremmo allungarla con le mani e bloccarla sul perimetro della pasta sottostante per poterla chiudere al meglio.

Una volta sigillate le due metà di pasta con le dita, procediamo sigillando i bordi con una forchetta, seguendo sempre la forma della bara, quindi tutti e 6 i lati.

Adagiamo le nostre gustose bare su una teglia ricoperta da carta forno e inforniamo a 180° ventilato. Dopo 10 minuti spennelliamo la superficie con un tuorlo d’uovo misto ad un goccio di latte. Inforniamo nuovamente per altri 10 minuti, o finché non saranno ben dorate!

Le nostre Halloween hand pies sono pronte per essere gustate davanti ad un bel film a tema, serviamole accompagnate da ketchup o qualsiasi altra salsa voi gradiate (io ho usato anche la sriracha, per una nota super piccante!), per vivere al meglio una serata paurosamente divertente!

Take care,

The Autumn Lady

Condividete con i vostri amici su:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pinterest
fb-share-icon
Instagram