Fine Comfort Cooking - Cucina Introversa

Risotto ai gelsi, ricotta di pecora e gamberi rossi

Risotto ai gelsi, ricotta di pecora e gamberi rossi

Un primo piatto originale, cremoso e delizioso, il risotto ai gelsi con ricotta di pecora e gamberi rossi è facile da preparare e ottimo per stupire amici e parenti!

La prima cosa che faccio appena arrivo in Sicilia è correre a vedere se ci sono gelsi pronti da mangiare e ogni anno ne trovo una miriade! Li mangio così, direttamente dall’albero, sporcandomi sempre le mani come una bambina con i pennarelli!

Se lo scorso anno ho preparato un dolcetto sempre in abbinamento alla ricotta di pecora, quest’anno però ho voluto sperimentare questi neri fruttini in qualcosa di salato!

Chi mi conosce sa quanto io ami il risotto alle fragole, mi sono allora detta di provare a farlo con i gelsi, abbinando poi altri due ingredienti tipici di questa regione della Sicilia: la ricotta di pecora e i gamberi rossi di Mazara.

Ammetto di avere un problema con i gamberi rossi, ne mangerei quantitativi industriali, esclusivamente crudi. Quando vado dal mio pusher di fiducia, appena mi vede entrare, me li indica come fossero un tesoro raro che solo io posso apprezzare (per via del prezzo ovviamente, che comunque non è quello di Roma!) e io non posso proprio esimermi!

Poi la ricotta di pecora, che se trovo calda mi rende felice come lo sarebbe una donna in fase premestruale con la nutella!!! Qui a Pachino è un must e so riconoscere la bontà di una cassata o un cannolo proprio per l’utilizzo di questa ricotta al posto della classica vaccina, che a mio avviso, nei dolci non sa di niente!

Ma torniamo al risotto, semplicissimo da fare e anche abbastanza veloce! Infatti sfatiamo questo mito in cui il risotto richiede una preparazione lunga, perché alla fine ci vorranno si e no gli stessi tempi di una pasta di grano duro trafilata al bronzo!

Per la qualità del risotto potete scegliere il classico Carnaroli, ma io preferisco il Vialone Nano o il Roma!

2 TECNICHE PER UN RISOTTO PERFETTO
  1. Tostare il riso a secco (poi aggiungo solo successivamente lo scalogno rosolato nel burro).
  2. Due cubetti di burro ghiacciati nella mantecatura rigorosamente fuori dal fuoco!

Il gioco è fatto! Il risotto sarà cremosissimo!!!

Nell’articolo del mio Risotto ai funghi, vi spiego ancora meglio tutte le tecniche per realizzare un risotto a regola d’arte!

Ora però, dedichiamoci alla ricetta del risotto ai gelsi, ricotta di pecora e gamberi rossi!

Iniziamo?

RISOTTO AI GELSI, RICOTTA DI PECORA E GAMBERI ROSSI

risotto ai gelsi

INGREDIENTI

Per 4 persone

  • 300 g di riso oppure i classici 4 cucchiai di riso a persona (Vialone Nano, Carnaroli, Roma)
  • 200 g di gelsi (una quarantina circa) lavati
  • 60 g di burro (di cui 30 freddi di freezer)
  • 1 lt di brodo di verdure leggero
  • 1 scalogno
  • sale q.b.
  • 200 g di ricotta di pecora
  • 12 gamberi rossi freschissimi

PREPARAZIONE

Rosoliamo lo scalogno mondato e tritato finemente con 30 g di burro. Lasciamo da parte.

Puliamo i gamberi togliendo testa e carapace, facendo attenzione ad eliminare il budello. Tiriamolo via nel momento in cui stacchiamo la testa, altrimenti aiutiamoci con un stuzzicadenti incidendo leggermente la carne. Una volta puliti, teniamoli da parte.

Scaldiamo il brodo di verdure leggero (io l’ho fatto solo con una patata e una carota) e facciamolo sobollire.

Versiamo il riso in una pentola e facciamolo tostare girando con un cucchiaio, i chicchi dovranno diventare molto caldi e cominceranno a diventare ambrati. A questo punto sfumiamo con due mestoli di brodo e aggiungiamo il burro con lo scalogno.

Continuiamo ad aggiungere il brodo quando il precedente liquido è assorbito quasi del tutto. Saliamo a piacere.

A metà cottura aggiungiamo i gelsi precedentemente lavati. Io li ho messi interi, ma potete decidere di frullarli prima di aggiungerli al riso.

N.B: Se decidiamo di frullarli, si possono anche passare al setaccio per eliminare i semini, ma, come per le fragole, non si sentono affatto!

Mescoliamo e lasciamo cuocere continuando ad aggiungere brodo fino a cottura ultimata.

Una volta raggiunta la consistenza desiderata del riso (a me piace al dente), mantechiamo il risotto fuori dal fuoco con il restante burro freddo di frigo.

Lasciamo riposare 3/4 minuti.

Impiattiamo il risotto su piatti piani, battendo con la mano sotto la base del piatto per appiattirlo bene.

Aggiungiamo su ogni piatto 3 noci di ricotta di pecora precedentemente ammorbidita con un forchetta e sopra il gambero rosso.

Il risotto ai gelsi, ricotta di pecora e gamberi rossi è pronto da gustare. GODETEVELO!

Take care,

The Autumn Lady

Condividete con i vostri amici su:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pinterest
fb-share-icon
Instagram