Fine Comfort Cooking - Cucina Introversa

Sashimi di salmone con porcini e tartare di fichi neri

Sashimi di salmone con porcini e tartare di fichi neri

Un antipasto o un secondo piatto assolutamente prelibato e scenografico: il sashimi di salmone con porcini e tartare di fichi neri è il piatto dei sogni degli amanti del fusion!

Dall’esecuzione super facile e veloce, è una ricetta che collega l’idea del pesce in stile giapponese al clima autunnale!

Io personalmente amo il crudo, di qualsiasi tipologia, e lo trovo davvero un’ottima soluzione per improvvisare piatti carini e accattivanti, con tanti ingredienti particolari! Questo anche perché si può cuocere il minimo indispensabile ed è perfetto per qualsiasi stagione! Basta solo variare gli abbinamenti!

In questo caso mi sembrava doveroso utilizzare fichi neri e porcini, l’apoteosi dell’autunno e un connubio vincente per il salmone e il suo sapore tondo e unico! 

Ho deciso di dare al pesce un tocco umami, grazie alla salsa di soia bianca, sostituibile con la classica giapponese (non cinese, mi raccomando, perché molto più forte!) 

I porcini li ho poi trasformati in dischi davvero semplici da realizzare, dall’effetto wow garantito e cotti velocemente in padella con un metodo infallibile!

I fichi neri invece, diventano una vellutata e particolarissima tartare, condita solo con olio e sale per non coprire il gusto di questi meravigliosi frutti! Se capitate qui quando non sono più di stagione tranquilli! Potete infatti sostituirli con una tartare di cachi, alternativa sempre super autunnale!

Ecco allora un piatto semplice, veloce, bellissimo da presentare e super buono!

Il sashimi di salmone con porcini e tartare di fichi neri è un piatto perfetto per una cena in cui volete stupire i vostri invitati con un tocco da Masterchef, senza sforzo! Tutti, voi compresi, vorranno leccarsi il piatto!

Un’altra ricetta fusion? Provate le mie Tostadas siciliane con tonno rosso crudo!

Iniziamo

SASHIMI DI SALMONE CON PORCINI E TARTARE DI FICHI NERI

INGREDIENTI

per 2 porzioni

  • 250 g di salmone crudo (abbattuto)
  • 1 testa di porcino grande
  • 4 fichi neri
  • 1 cucchiaio di salsa di soia bianca (in alternativa la classica giapponese)
  • olio evo q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • germogli di ravanello per decorare

Procedimento

Ricavare 6 cilindri dal salmone, con un coppapasta piccolino (3 cm di diametro). Spennellarli con la salsa di soia bianca, tenere da parte.

Sbucciamo dei fichi neri e riduciamo la polpa in una tartare battendola con il coltello, come si fa con la carne. Condiamo con olio evo, sale e pepe a piacere. Teniamo da parte.

Tagliare a striscioline la testa di un porcino, accavallarle leggermente e appiattirle delicatamente con le mani. Poi ricavare 6 cerchi sempre con il coppapasta piccolino usato per il salmone. Posizionare i dischi di porcino su un foglio di carta forno insieme ad un filo di olio.

Trasferiamo carta forno e porcini su una padella e cuociamo 2 minuti per lato fino ad ottenere una leggera rosolatura. Posizioniamo i dischi di porcino su i cilindri di salmone!

Impiattiamo: aggiungiamo la tartare al centro del piatto, posizioniamo il salmone con i porcini, i germogli e condiamo con un filo di olio evo.

Ecco qui un fusion giapponese-italiano: il sashimi e porcini su tartare di fichi neri saranno un antipasto che vi farà venire l’acquolina in bocca! Autunnale, umami, elegante e assurdamente buono!

Take care,

The Autumn Lady

Condividete con i vostri amici su:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pinterest
fb-share-icon
Instagram